Maddalena Grazzini, art director di Artebinaria, presenta l’artista Carolina Ramonde.

Nella pittura di Carolina Ramonde trovano espressione vorticose pennellate circolari pulsanti e tratti di pennello frammentati, che trasportano l’osservatore all’interno dello straordinario ciclo della vita.

La contemporaneità viene filtrata attraverso gli occhi dell’artista, che usa il colore come elemento evocativo fondamentale e lo veicola attraverso una sintesi figurativa, dove ogni elemento è ben bilanciato e attentamente studiato nei suoi dettagli.

Il serpente, o più precisamente l’Uroboro, diventa per Carolina, attenta esploratrice della simbologia, l’elemento prescelto per rappresentare il continuo susseguirsi ciclico di eventi, dove si alternano la creazione e la distruzione, la libertà e la prigionia, la morte e la rinascita.

La narrazione di eventi contemporanei (come l’uragano Dorian, l’assalto al Campidoglio,  e di problemi sociali (quali la guerra e la migrazione),viene affiancata dalla rappresentazioni di paesaggi evocativi, dalle tinte naif, dove, per un attimo, l’animo sembra trovare la pace, la calma e serenità in questo estenuante susseguirsi di eventi.

Maddalena Grazzini

Visita il Padiglione in realtà aumentata in Artinside Gallery, dedicato all’artista Carolina Ramonde (Italia-Uruguay).

Scarica gratuitamente la app “Artinside Gallery+” da App Store (per iPad e iPhone) ed ammira 25 opere che prendono vita in grandezza naturale attorno a te, attraverso il tuo dispositivo.


Ti potrebbe anche interessare

No post found!