Esplorando i Capolavori di Artinside Museum. #7

Un Viaggio nel dipinto “La lettura” di Berthe Morisot in Realtà Aumentata, con la Guida dell’Art Director di Artebinaria

Reading by Morisot in AR

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta dei capolavori in realtà aumentata di Artinside Museum, rientrando nel primo Padiglione dedicato alla vita quotidiana. Adesso, facciamo un passo avanti e ci dirigiamo verso la quarta sala, che ospita una selezione di opere in cui i protagonisti sono ritratti mentre si godono momenti di svago o si dedicano allo studio.

Per accedere a questa quarta sala del primo Padiglione, basta toccare il quarto pannello nel menu in realtà aumentata. Una volta entrati, mantieni il tuo dispositivo davanti agli occhi e guarda attorno a te: esplora lo spazio a destra, dietro di te e a sinistra. A questo punto, presumo che tu abbia acquisito familiarità con la navigazione all’interno delle sale virtuali di Artinside Museum. Se hai bisogno di una guida dettagliata su come muoverti all’interno del museo virtuale, ti consiglio di dare un’occhiata a un nostro articolo precedente che spiega questa procedura. Se ti sei perso alcuni degli approfondimenti precedenti, puoi fare clic sulle immagini qui sotto per accedere rapidamente agli articoli pertinenti, prima di procedere con la lettura.

#1

#2

#3

#4

#5

#6

🖼️ Padiglione: Primo Padiglione. La vita quotidiana

🏛️ Sala: Quarta Sala. I passatempi e lo studio

📍Posizione: Quarto dipinto (in senso orario) 

🎨 Opera: La lettura di Berthe Morisot (1873)

La Lettura di Berthe Morisot

Una volta all’interno della quarta sala del primo Padiglione, dirigiamoci all’interno per ammirare da vicino il dipinto posizionato in quarta posizione, muovendoci in senso orario. Ci troviamo di fronte a un quadro delle dimensioni di circa 45 cm in altezza per 70 cm in lunghezza: La lettura di Berthe Morisot. Quest’opera raffigura un tranquillo angolo di prato, immerso nel calore del sole estivo, dove una giovane donna è assorta nella lettura.

La donna è seduta in modo confortevole sull’erba, sopra un telo bianco punteggiato da piccoli fiorellini rossi, completamente assorta nella lettura di un libro dalla copertina azzurra. Indossa un abito bianco adornato da numerosi piccoli fiorellini, con un fiocco nero sul petto che riprende i colori del suo copricapo, il quale è bianco e nero, dotato di un velo verde che scende sulle sue spalle.

Avvicinandoti all’immagine tramite il dispositivo, potrai notare che il copricapo è reso con pennellate rapide e approssimate, mentre gli occhi della donna sono abbassati, intenti a sfogliare le pagine del libro che tiene tra le mani. Puoi soffermarti sull’abito e sul telo su cui è seduta la giovane per apprezzarne i dettagli.

L’artista ha utilizzato tocchi veloci e brevi di colore, creando una superficie vibrante che cattura magistralmente l’effimera qualità della luce, seguendo lo stile tipico dell’Impressionismo. Tuttavia, parleremo più approfonditamente di questo aspetto in seguito. Ora, concentriamoci su chi sia la donna ritratta in questa opera d’arte.

Chi è la donna ritratta?

La giovane donna immersa nella lettura è Edma, la sorella di Berthe Morisot, l’artista che ha dipinto con maestria questa affascinante opera. Edma non è stata solamente una modella privilegiata per Berthe Morisot, ma anche la sua confidente più intima e sincera amica.

Insieme ad Edma, Berthe Morisot ha coltivato la passione per la pittura e ha intrapreso un percorso di studio artistico. All’età di soli 16 anni, Berthe fu mandata insieme alla sorella nello studio del pittore Alphonse Chocarne per seguire le sue lezioni di pittura. Successivamente, le due sorelle si dedicarono all’arte, lavorando fianco a fianco, fino al matrimonio di Edma nel 1868. Questo evento segnò la loro separazione fisica, ma non attenuò in alcun modo il profondo legame affettivo che le univa.

Reading by Morisot in AR

Il Legame Infrangibile: Berthe ed Edma Morisot

Dopo il matrimonio di Edma, che segnò la loro prima separazione prolungata, le sorelle avviarono una fitta e regolare corrispondenza per colmare l’assenza fisica. In una delle sue lettere datata 15 marzo 1869, Edma scrisse affettuosamente a Berthe: “Sono spesso con te, mia cara Berthe. Nei miei pensieri ti vedo nello studio, e vorrei poter sfuggire, anche solo per un quarto d’ora, per respirare quell’aria in cui hai vissuto per tanti anni.”

È stata questa intensa relazione di sostegno reciproco tra le due sorelle che ha consentito a Berthe di superare gli ostacoli sociali e le limitazioni imposte dal comportamento femminile dell’epoca, permettendole di perseguire i suoi obiettivi artistici. Nel XIX secolo, ottenere il riconoscimento professionale come donna artista era una sfida ardua, ma Berthe trovò in Edma un pilastro emotivo e professionale indispensabile.

La corrispondenza tra le due sorelle ci offre una profonda consapevolezza delle sfide che Berthe Morisot affrontava nel tentativo di conciliare la sua passione artistica con i doveri sociali imposti al suo genere.

Il Sostegno Familiare

E’ importante ricordare che Berthe proveniva da un ambiente familiare liberale e colto; suo padre, un alto funzionario governativo, le fornì uno studio privato e tutori specializzati, mentre sua madre creò un ambiente domestico dove artisti, scrittori e musicisti potevano incontrarsi e scambiare idee. Questo clima intellettuale e creativo giocò un ruolo fondamentale nello sviluppo della sua carriera artistica e nella formazione della sensibilità sia sua che di sua sorella. 

Una Donna nell’Arte: Influenze e Mentori

Berthe Morisot si trovò a dover navigare in un ambiente artistico che ostacolava notevolmente l’accesso delle donne. L’École des beaux-arts, l’istituzione artistica più prestigiosa, rimase praticamente chiusa alle aspiranti artiste fino al 1897, molto tempo dopo che Berthe aveva iniziato a forgiare il suo percorso artistico. Tuttavia, nonostante questa barriera, riuscì a sviluppare il suo talento artistico sotto la guida di maestri come Geoffrey-Alphonse Chócarne e Joseph Guichard. Inoltre, dedicò tempo allo studio delle opere dei grandi maestri come Raffaello e Rubens al Louvre.

Camille Corot, un influente pittore dell’epoca, svolse un ruolo significativo nell’orientare Berthe Morisot verso la pittura en plein air, l’arte di dipingere all’aperto in diretto contatto con la natura. Questo approccio innovativo aprì una finestra sul mondo che trascese le convenzioni classiche e romantiche, consentendo a Berthe di esplorare nuove direzioni artistiche.

Devi sapere  che all’inizio della sua carriera, Berthe Morisot espose le sue opere al Salon, una mostra ufficiale patrocinata dall’imperatore, che si svolgeva annualmente e presentava circa 2500 opere selezionate da anziani membri dell’Accademia con gusti spesso conservatori. Le artiste erano limitate a soggetti ritenuti “appropriati”, come la rappresentazione della bellezza della natura, scene di bambini che giocavano e ritratti caratterizzati da colori chiari e luminosi.

Édouard Manet

Nel 1868 le sorelle Edma e Berthe erano  assieme al Louvre a copiare un dipinto di Rubens, quando conobbero Edouard Manet. Questo incontro si rivelò determinante per il percorso artistico di Berthe Morisot.

Manet rimase profondamente impressionato da Berthe, descrivendola come una “ragazza riservata con voce bassa, sottile come un giunco, occhi neri e profondi, amante della moda e delle ultime tendenze, e appassionata lettrice di romanzi d’epoca“.

L’amicizia e il mentorato di Edouard Manet ebbero un impatto significativo sulla carriera artistica di Berthe Morisot. Grazie a Manet, Berthe fu introdotta in un circolo di artisti che avrebbero rivoluzionato il corso della storia dell’arte.

All’età di 33 anni, Berthe Morisot sposò il fratello di Edouard Manet, diventando così la cognata di Manet. Di questo matrimonio, scrisse: “Ho trovato un bravo uomo, onesto, e sono sicura che mi ama sinceramente. Dopo aver vissuto per tanto tempo inseguendo chimere, ho cominciato a vivere una vita vera”

Tecniche en Plein Air

Dopo questo ampio passaggio sulla vita di Berthe Morisot, esploriamo ora le tecniche utilizzate da Berthe Morisot in questo dipinto en plein air.

Rivolgiamo la nostra attenzione alle luminose pennellate di colore che compongono il paesaggio, dominato da tonalità di verde e ocra. Sposta il tuo sguardo sull’angolo in alto a destra del dipinto, dove un carro sta percorrendo una strada polverosa, delineata da una veloce pennellata di grigio chiaro. È evidente come il conducente, l’animale e persino il carro stesso siano rappresentati solo attraverso forme abbozzate di colore, seguendo il caratteristico stile impressionista.

Quest’opera rappresenta un affascinante esempio dell’arte impressionista di Berthe Morisot. Artisti come lei si concentravano sull’idea di catturare l’impressione momentanea, la sensazione visiva e l’atmosfera fugace, piuttosto che cercare di rappresentare dettagli precisi o forme esatte. Questo dipinto incarna perfettamente tali principi.

Osserva attentamente come il colore suggerisce la presenza di un raffinato ventaglio abbandonato sull’erba a sinistra della lettrice, mentre un parasole verde rovesciato sembra celarsi tra l’erba alta del prato alla destra della giovane.

Reading by Morisot in AR

Introspezione e benessere nel dipinto

L’immagine di Edma, immortalata in un momento di quiete, incarna in modo esemplare l’interesse degli artisti impressionisti per la vita quotidiana e per i momenti fugaci. La scelta di Berthe Morisot di ritrarre sua sorella in un momento di tranquilla riflessione va oltre la semplice rappresentazione fisica; è una celebrazione della quiete interiore e della contemplazione. Quest’opera cattura il momento di serenità e conforto mentre Edma si perde nella lettura di un libro nel giardino, lontana dalle distrazioni della vita moderna.

Quest’immagine riflette l’interesse profondo di Morisot per la vita delle donne nell’epoca in cui visse, e la sua straordinaria capacità di trasmettere emozioni e pensieri attraverso la sua pittura.

Esplora l'Opera in Realtà Aumentata

Ora che abbiamo scoperto insieme alcuni dettagli dell’opera d’arte, tutto ciò che devi fare è scaricare la ‘app Artinside Museum e ammirare l’opera in realtà aumentata proprio davanti ai tuoi occhi. Trovarsi faccia a faccia con questa straordinaria opera può suscitare numerose riflessioni:

Quando è stata l’ultima volta che ti sei ritrovato da solo in un bellissimo giardino a leggere un libro?

 Questo dipinto, ammirato nel suo splendore da vicino in realtà aumentata, ti ispira una sensazione di serenità o ti fa riflettere sulla solitudine?

Condividi i tuoi pensieri e commenti sulla tua esperienza in realtà aumentata inviando una email a info@artebinaria.it. Le tue osservazioni potrebbero trovare spazio nei prossimi articoli su “The Artebinaria Gazette”. 

Artinside Museum
Download on the App Store

Crediti per l'opera

I crediti per l’opera d’arte sono menzionati nell’app ‘Artinside Museum’ e sono anche forniti di seguito:

Berthe Morisot, La Lettura (1873)

The Cleveland Museum of Art

Credit line:  Gift of the Hanna Fund

Continua la lettura di "THE ARTEBINARIA GAZETTE"

artebinaria-the-annunciaton-memling-AR-artinsidemuseum_ICON 2

Esplorando i Capolavori di Artinside Museum #8

Esplorando i Capolavori di Artinside Museum #8 Un Viaggio nel dipinto “L’Annunciazione” di Hans Memling in Realtà Aumentata, con la Guida dell’Art Director di Artebinaria https://youtu.be/LxihRHxxIkA?si=i6aiCSkk-AoNwQAj Continuiamo il nostro viaggio alla…